Istat. Ascani, le diseguaglianze diminuiscono grazie alle nostre riforme

 

“La sinistra è quella che quando va al governo amplia i diritti, riduce le disuguaglianze e la povertà.

Con i fatti, non con le parole. L’ISTAT oggi certifica che le misure d’intervento pubblico (bonus di 80 euro, aumento della quattordicesima per i pensionati e sostegno d’inclusione attiva) messe in campo in questi anni dal governo del PD stanno dando i frutti sperati: la riduzione delle diseguaglianze.  L’indice di Gini che misura le diseguaglianze è diminuito e si è ridotto il rischio di povertà. Sempre l’ISTAT stima che il 56,6% delle persone nella fascia di redditi più bassa ha ricevuto miglioramenti materiali della propria condizione. Da forza di governo dobbiamo dare seguito a questi risultati che ci incoraggiano, ma che non bastano. Sempre l’ISTAT segnala infatti che i giovani sono il punto debole e sono a forte rischio povertà. C’è molto altro da fare e lo faremo per ottenere l’obiettivo di una società con più opportunità e diritti e meno diseguaglianze”.

 

Lo ha detto Anna Ascani, deputata del Pd e componente della commissione Cultura

 

QUI L'ARTICOLO