Scuola, Ascani: «Se in Italia insegnanti in ruolo al 57%, in Umbria al 78%»

La parlamentare umbra parla di scelte a volte dolorose ma necessarie che poi portano a questi risultati

«Nella sola Regione Umbria il 78,19% sul contingente totale di tutti gli ordini di scuola è stato immesso in ruolo. Si tratta di un dato incoraggiante, frutto di scelte di Governo a volte dolorose, ma necessarie», lo dichiara, in una nota la deputata umbra Anna Ascani.

La nota «Queste scelte – continua – ora stanno dando i frutti sperati: più della metà dei posti disponibili in tutta Italia (57,24%) è stato coperto con immissioni in ruolo, per dire addio al precariato che, ormai da anni, infelicemente connota il sistema scuola. Sono convinta che seguendo questa strada si può fare ancora meglio», è il commento della parlamentare umbra sui risultati dell’elaborazione sui dati Miur relativi alle assunzioni in ruolo risultati a sistema al 15 settembre 2017.

Clicca QUI per andare all'articolo